Come Capovolgere le Immagini

giugno 14, 2017Programmi Standard

Oggi vedremo dei programmi gratis per Riflettere e capovolgere in orizzontale e in verticale un immagine, ma non solo. Nell’epoca digitale, infatti, dove le foto sono diventate file è più facile e accessibile a tutti effettuare piccole operazioni di editing.

Infatti, può capitare spesso che una volta scattata la foto, si abbia la necessità di compiere alcuni accorgimenti, da problemi molto comuni come ruotare l’immagine a funzionalità avanzate come rifletterla in orizzontale.
In questa guida spiegheremo come fare questo e molto altro ancora senza dover installare alcun programma sul computer bensì utilizzando siti web, che senza doversi registrare, consentono di modificare le foto direttamente online.

Pixlr
Disponibile in tre versioni: Advanced, Efficient e Playful; la prima è la più completa ed inoltre è disponibile in lingua italiana. La particolarità di Pixlr è legata alla grafica utilizzata. Infatti, dopo aver scelto la versione, si apre un layout simile ad un software vero e proprio, ciò rende tutto più piacevole, funzionale nonché intuitivo.
L’immagine può essere caricata dal computer, da un indirizzo url oppure da una galleria tipo pixlr e Facebook.
Gli strumenti messi a disposizione sono davvero tanti, vediamo solo quelli più importanti: ruota quadro a 90° gradi in senso orario o antiorario insieme alla possibilità di riflettere il quadro in verticale o orizzontale, si trovano all’interno del menù Immagine mentre da regolazione e filtro è possibile aggiungere, correggere o rimuovere eventuali difetti della foto.
Terminate le modifiche è possibile esportare l’immagine sul proprio computer semplicemente facendo clic su File -> Salva, scrivere un nome, scegliere il formato e la qualità (di default il valore è impostato su jpeg) e confermare facendo clic su Ok; si apre una nuova finestra, dove indicare il percorso di scaricamento e fare clic su Salva.

Splashup
Splashup è un sito abbastanza simile a Pixlr, però è disponibile solo in lingua inglese.
Per caricare la foto, fare clic su File – Open Image e decidere da quale fonte prelevare tra: browser, indirizzo url e se registrati da Splashup, Facebook, Flickr, Picasa, Smugmug, photobucket.
Tra gli effetti più interessanti da applicare ci sono, crop (taglierina), rotate (che rispetto ad altri programmi permette di ruotare manualmente e non con valori preimpostati di 90°), Flip horizzontal e flip vertical (ovvero il riflesso, all’interno del menù Layer).
Quando avete terminato per salvare l’immagine fare clic su File – Save Image, poi sul pulsante in basso Save, scegliere il tipo (jpg, fxo o png) e la qualità e poi un ulteriore clic su Save. Non rimane altro che scegliere il percorso di download e confermare facendo clic su Salva.

FotoFlexer
Il link qui sopra porta direttamente alla versione italiana di uno dei più completi servizi on line di editing.
Una volta entrati nel sito la prima operazione da compiere ovviamente è di caricare l’immagine.
Le modifiche effettuabili vanno da quelle di base, come la correzione degli occhi rossi, il ritaglio, ridimensionamento, rotazione a quelle avanzate, riservate principalmente ad utenti esperti.
Inoltre, per ogni immagine è possibile aggiungere degli effetti, decorarla (inserendo ad esempio del testo o meglio ancora una nuvoletta da fumetto), abbellirla, deformarla e usare i vari livelli (utile nel caso di collage con più immagini).
Il link per salvare l’immagine si trova in fondo alla pagina.